Calcite blu: la pietra della realizzazione

Aggiornato il: giu 12


Oggi amici voglio presentarvi (sempre a modo mio, ovvio!) la Calcite Blu, una pietra che può essere definita pacifica, il cristallo del dialogo, della realizzazione.


La Calcite Blu si potrebbe anche considerare la pietra “che pulisce l'anima.


Si presenta singolare e multiforme; la Calcite può essere di vari colori: bianca, la più comune, anche se è una rarità trovarla luminosa, ma anche blu, gialla, rosa, verde, arancione, trasparente, viola o addirittura nera.


La leggenda della Calcite Blu

La particolarità della Calcite blu è che alla luce può donare un senso ottico di fluorescenza. Nell'antichità la credevano in grado di favorire i viaggi verso i cieli celesti più alti. In base poi al tipo di colore veniva usata per le varie abilità psichiche che la caratterizzano.


Presente in natura in vari luoghi del mondo, le sue origini risalgono all'Argentina più precisamente alla Patagonia.

Nella storia la Calcite blu è stato usata come minerale per la costruzione di grandi strutture, edifici importanti con un alto valore monetario.



Curiosità e qualità della Calcite Blu

I cristalli blu infondono pace e sicurezza, sbloccano e rendono più libera la forma di espressione verbale, riconnettono con la propria anima per permetterci di seguire il cammino più in sintonia con noi.


A livello spirituale dona una grande apertura, porta benessere in tutto il corpo in particolare la zona della gola.


La Calcite blu rende più pazienti, comprensivi e sereni nell’affrontare la vita. Porta maggiore sicurezza e stabilità emotiva, rafforza la volontà e l’ambizione, verso il raggiungimento degli obiettivi.


Favorisce i processi di apprendimento e aiuta a comunicare in modo chiaro, ciò che realmente si vuol esprimere, dando voce alle emozioni del cuore e accompagnandoci verso un amore per noi stessi più profondo, e all’apertura verso una relazione più sana, donando amore incondizionato e compassione.


Induce a trovare la radice del problema che ha originato disturbi di natura psicosomatica per portarli alla guarigione. Rafforza la memoria e lo stato dei pensieri: li rende più flessibili e tranquilli.


Molto utile inoltre quando si deve proporre o si ha voglia di intraprendere un nuovo progetto e portarlo alla realizzazione.

La Calcite blu Dona benessere e fortuna su tutti i livelli psicofisici dell’anima e dello spirito.


Ottima pietra per la meditazione, o per chi vuol fare dei viaggi astrali istruttivi.

Consiglio sempre di usare cinque pietre e di disporle nei vari punti energetici.



Come la Calcite blu mi ha aiutata

Personalmente questo cristallo mi ha aiutata a superare un momento molto difficile, aiutandomi a far chiarezza dentro di me, e capire realmente qual era l’obiettivo che dovevo proseguire, senza paura di sbagliare e senza timore di fare scelte che ad altri potevano sembrare irrazionali o addirittura folli.


Mi ha aiutata nel progresso e nella realizzazione di un grande progetto che ad oggi sono riuscita a portare a termine. Mi ha dato forza di volontà e costanza: mi ha sostenuta per non mollare!

Mi ha donato apertura verso nuove opportunità che sto accogliendo con tanto amore e tanta gratitudine.



Il Chakra della Calcite Blu

Le vibrazioni della Calcite Blu sono in linea con il quinto chakra, vishuddha, conosciuto come chakra della gola (lo ritroviamo in prossimità della nostra gola).


Questo chakra rappresenta la nostra comunicazione, a livello sia emotivo che espressivo. La Calcite blu ci aiuta a bilanciare gli sbalzi di energie, che tendono poi a portarci verso la chiusura o la troppa autocriticità.


Stimola tutti gli organi presenti in questa zona (la trachea, la gola, le corde vocali, il naso, le orecchie) e le ghiandole della tiroide che lavorarono su gran parte del nostro corpo e possono portare de confusioni a livello ormonali se bilanciate in malo modo.



Come pulire o ricaricare la Calcite Blu?

La pulizia è molto semplice: la pietra deve essere immersa in un recipiente naturale colmo di acqua fredda. Successivamente va asciugata con un panno morbido.


Per essere ricaricata, l’ideale sarebbe riporla a bagno in una ciotola di vetro trasparente sotto l’influsso della luce lunare.


Se invece optate per quella solare, attenzione ad evitare l’esposizione diretta al sole (le prime ore del mattino sono perfette).


Se vi è possibile, lasciatela riposare sopra una drusa di ametista o di cristallo di rocca.


Per potenziare le sue proprietà, consiglio sempre di usarla con una pietra di Calcedonio dal pizzo blu.


Vi ripeto e vi rammento ciò che già sapete a menadito: per qualsiasi informazione, chiarimento o curiosità, contattatemi su contatti@ladonnacristallo.com.


Se volete acquistare la Calcite blu sul mio sito trovate:

Iscriviti alla newsletter e rimani aggiornato su sconti e novità!

© 2019 www.ladonnacristallo.com

contatti@ladonnacristallo.com - +39 338 462 5589 

P.IVA 04242990408 

Spedizioni in tutta Italia - Spedizione gratuita dopo 20€

Consegna entro 5 giorni lavorativi dall'acquisto (lunedì - venerdì)

Causa Covid-19 le spedizioni subiranno dei ritardi

Home  -  Cristalli e pietre  -  Chi sono  -  Contatti

Privacy - Termini e Condizioni

  • Bianco Facebook Icon
  • Instagram Ladonnacristallo